Vico Pancellorum

Vico Pancellorum

English after Italian text

La vecchia Toscana ...

Uno dei viaggi più divertenti è scoprire a piedi un villaggio medievale incontaminato nascosto nelle montagne della Toscana settentrionale.
Vico Pancellorum è un tale villaggio e si trova a 630 metri sul livello del mare, che è anche popolarmente chiamato Vico. Questo villaggio è uno dei 25 borghi medievali all'interno del comune di Bagni di Lucca con il nome di gran lunga più bello. Pancellorum sarebbe derivato da Panis Celorum, pane celeste, ma più probabilmente la parola panicellum si riferirebbe a un certo tipo di erba che cresce in questa regione.


Il paese trasuda antichità e giace su una grande dorsale rocciosa ai piedi dell'Appennino Lucchese. Da ogni strada si ha una vista spettacolare sulla valle sottostante.
Come gli altri villaggi di Bagni di Lucca, Vico fu quasi distrutto nel 1343, ai tempi dei violenti conflitti tra Lucca e Firenze. Ora è un villaggio accogliente con belle case, piazzette, stradine, due chiese medievali e un buon ristorante.
Nel frattempo undici stranieri hanno acquistato lì una casa per le vacanze, principalmente norvegesi, scozzesi e inglesi.
Le porte anteriori contengono spesso bottiglie di plastica con acqua. Ci sono varie storie su quale sarebbe il significato di ciò sul round. Sarebbero collocati per tenere le formiche fuori o per proteggere la casa dagli spiriti maligni. Ma la maggior parte delle persone afferma che i gatti selvatici non fanno pipì contro le porte d'ingresso. Se aiuta?
Il villaggio è composto da due parti. Vico Alto e Vico Basso e sono collegati da una strada ben tenuta. Puoi anche camminare sui vecchi mulattieri. Questi percorsi attraversano i castagneti e collegano tutti i paesi di Bagni di Lucca.
Il villaggio in alta quota ha ovviamente i migliori panorami e si possono fare bellissime passeggiate in montagna nella zona. Ad esempio, la riserva naturale del Balzo Nero si trova a un'altitudine di 1350 metri a pochi passi.
Una tappa d fare è sicuramente mangiare al famoso ristorante, Buca di Baldabo. La pasta è spianata a mano. I ravioli si sciolgono in bocca.Gli ingredienti provengono dagli orti locali. La carne è prevalentemente selvaggia come cervi, conigli e cinghiali che viene fornita fresca dai cacciatori locali.


Vico Pancellorum

Old Tuscany ...
One of the best  trips is to discover on foot an unspoiled medieval village hidden in the mountains of northern Tuscany.
Vico Pancellorum is  such a village and is located 630 meters above sea level, which is also popularly called Vico. This village is one of the 25 medieval villages within the municipality of Bagni di Lucca with the  far more beautiful name. Pancellorum seems to  derive from Panis Celorum, celestial bread, but more likely the word panicellum would refer to a certain type of herb that grows in this region.
The town exudes antiquity and lies on a large rocky ridge at the foot of the Lucchese Apennines. From each road you have a spectacular view of the valley below.
Like the other villages of Bagni di Lucca, Vico was almost destroyed in 1343, at the time of the violent conflicts between Lucca and Florence. It is now a welcoming village with beautiful houses, small squares, narrow streets, two medieval churches and a good restaurant.
In the meantime,  foreigners have purchased a holiday home there, mainly Norwegians, Scots and Englishmen.
The front doors often contain plastic bottles with water. There are various stories about what the meaning of this would be about the round. They would be placed to keep ants out or to protect the house from evil spirits. But most people say that wild cats don't pee on the front doors. If it helps?
The village is made up of two parts.Vico alto and  Vico basso  are connected by a nice path  that cross the chestnut woods and connect all the towns of Bagni di Lucca.
The highest part  obviously has the best views and you can take beautiful mountain walks in the area. For example, the Balzo Nero nature reserve is located at an altitude of 1350 meters within walking distance.
One stop must be its famous restaurant , Buca di Baldabo. The pasta is madeon hand. The ravioli melt on your tongue. The ingredients come from local gardens. The meat is mainly wild like deer, rabbits and wild boar which is supplied fresh by local hunters.

Comments

Popular posts from this blog

Newsletter nr.1

Video inviato da Jaak